L’importanza delle Recensioni Verificate nel Marketing

Le Recensioni Verificate nel Marketing sono uno strumento fondamentale nella tecnica del Social Proofing, ovvero uno degli step ormai fondamentali della Customer Journey moderna. Quando scegliamo un prodotto online, siamo abituati (con un forte accento sulla generazione X ed i milliennial) a confrontare varie offerte proprio tramite le recensioni. Scopriamo assieme come esse influenzano non solo il Conversion Rate del vostro sito web, ma anche la SEO.

Recensioni Verificate: come sfruttarle al meglio.

 

Cosa sono le Recensioni Verificate ed il Social Proofing?

Ormai sono tantissimi i servizi online che offrono un sistema di raccolta di recensioni; anche Google stessa offre la possibilità di assegnare un rating a “stelline” ai profili delle attività Google My Business (Google Business Profile), e come lo fa Google, lo fanno nativamente tantissime piattaforme: pensiamo ad Amazon, a Capterra, ad eBay, e tutto sommato, anche gli stessi Netflix ed Amazon Prime ci danno la possibilità di assegnare una valutazione del nostro gradimento (anche se per ragioni diverse, ovvero di personalizzazione del contenuto).

Eppure, non tutte le recensioni sono affidabili (neppure quelle di Google, che lo scrive in chiaro nella SERP), mentre alcuni provider offrono uno strumento che assicura che le recensioni siano realmente di acquirenti passati; niente più recensioni fasulle di competitors scorretti, o l’impossibilità di contattare il cliente; una realtà fra tutte che è cresciuta in modo significativo fino a diventare un punto di riferimento per il reputation management online, è Trustpilot (di cui siamo diventati partner).

Le recensioni verificate sono recensioni reali ed affidabili, strumento fondamentale nel Social Proofing, ovvero quella disciplina di Marketing che va a rafforzare il tasso di conversione e la fiducia nel brand, tramite la “riprova sociale”. Ecco un pò di numeri (scientifici) sulla riprova sociale:

Ci sono molti altri numeri interessanti sul Social Proofing, argomento che vi consiglio di approfondire qui (in inglese).

Perché le Recensioni Verificate negative non sono da temere?

Ne abbiamo parlato molto all’evento fatto presso Confcommercio con Davide Bonavida di Trustpilot®: delle recensioni negative non c’è da avere paura, ed è fondamentale non reagire in modo emotivo. Qui di seguito riporto anche un breve estratto con un nostro intervento.

 

In sintesi, ricordati sempre che:

  • I clienti sono molto più inclini a credere alla veridicità del tuo Social Proofing se vedono Recensioni Verificate, e qualche recensione negativa. Non sarebbe naturale ricevere solo recensioni positive, sempre.
  • I clienti leggeranno la tua risposta, e si immedesimeranno sempre con il cliente che ha scritto la recensione negativa; quindi se reagisci arrabbiandoti o in modo offeso, l’utente avrà una sensazione di conflitto spiacevole, e ne risentirà la tua attività. Se invece ti dimostri umano, comprensivo e ti dispiaci onestamente con il cliente non soddisfatto, offrendo magari delle soluzioni, l’utente dimenticherà la recensione negativa e penserà al fatto che in caso di problemi, offrirai delle soluzioni.

Come aumentare il Conversion Rate tramite le Recensioni Verificate?

E’ dimostrato che sia nel mondo e-commerce, sia in quello della Lead Generation o degli Store Visits, il Social Proofing rafforza il Conversion Rate, specialmente quando è usato in modo strategico, posizionando diversi tipi di widget di Social Proofing in diverse parti del sito web e dell’esplorazione utente.

Ad esempio, l’utilizzo di uno slider di recensioni in una landing page commerciale, subito dopo la CTA “Acquista ora”, rafforza il tasso di conversione fino al 230%! Se ti sembra un dato troppo generoso, guarda questo caso studio di Trustpilot®: inserisco uno screenshot della slide qui sotto. In più, Laura Whittaker, responsabile Marketing e Vendite per Ann Summers, riferisce che “persino i prodotti con una valutazione a 1 stella hanno generato un aumento delle conversioni del 76%“. 

Leggi come Trustpilot aumenta le conversioni con le recensioni verificate

La pagina della CTA principale non è l’unico ruolo dove usare le recensioni ed i loro widget; sono utilissime su tutte le pagine prodotto di un e-commerce,  sotto i form di iscrizione, ed anche in header e footer di un sito web.

Quale strumento di Social Proofing scegliere

Esistono diversi servizi online che forniscono applicativi di feedback dei clienti e di varie tipologie di social proofing; noi consigliamo sempre Trustpilot nel caso di attività locali, e-commerce, e nel b2b. Le Recensioni Trustpilot e tutta la piattaforma in se, vantano il vantaggio di essere riconosciuti da Google come fornitore di recensioni affidabili, e questo potenzia la SEO in modo significativo come vedremo nel prossimo step.

Se invece ti occupi di software, ti consiglio di prendere in considerazione anche:

Da notare che però questi servizi non godono dei vantaggi SEO e Adv che offre Trustpilot. Sappi che tramite Fuel LAB puoi accedere ai piani Trustpilot a prezzo scontato.

In che modo Trustpilot® potenzia la tua SEO?

Trustpilot potenzia non solo la tua SEO (Search Engine Optimization), ma anche la tua SEA (Search Engine Advertising). In altre parole, non solo rafforza l’efficacia delle tue campagne pubblicitarie sulla rete di ricerca del Browser più usato al mondo, grazie agli snippet automatici che mostrano le stelline che ha totalizzato la tua attività direttamente sotto al titolo dell’annuncio. In più, i link verificati al dominio trustpilot (che vanta una fortissima domain authority) migliorano la qualità del tuo Domain Ranking (Google sa che il tuo sito ospita contenuto genuino e che i tuoi servizi sono staiti recensiti e convalidati, e che contiene scambio di traffico con un dominio affidabile), ed hanno anche un grande effetto SEO passivo.

Se sei una realtà non ancora molto forte sulla SERP, ti sarai accorto come sia difficile fare ranking anche per il tuo nome dominio (specialmente se non è una parola che in tutto il mondo indichi solo il tuo brand); ebbene, usando Trustpilot sfrutterai il domain ranking dell’azienda Danese, che si posizionerà sicuramente in prima pagina con il profilo della tua azienda, dove non solo gli utenti potranno scoprire la bontà dei tuoi servizi, ma troveranno anche un link per visitare il tuo sito web. 

Questo rappresenta un vantaggio significativo per acquisire traffico organico, già caldo all’acquisto. Naturalmente l’utilizzo di Trustpilot® o qualsiasi altro strumento di Social Proofing non prescinde la necessità di adottare tutte le best practice a livello SEO e SEA possibili, per esempio pensare ad una strategia di Conversion Engine per la tua SEO, oppure lo sfruttare l’aiuto di specialisti certificati Google con Fuel LAB Coaching!

 
Ti è piaciuto questo articolo? Hai domande o vuoi proporre qualche cambiamento? Lascia un commento, siamo sempre felici di discuterne con la nostra community!