Documentazione Google Analytics 4

Quali sono le principali differenze tra Google Analytics 4 (GA4) e Universal Analytics (UA o GA3)? Come possiamo effettuare un porting verso GA4 in autonomia senza perdere i nostri report, inclusi quelli di Google Data Studio? Scoprilo con gli asset della nostra Documentazione.

La nostra Documentazione su Google Analytics 4 (GA4).

 

Documentazione degli Eventi di Google Analytics 4

Iniziamo dal comprendere la differenza tra i modelli di data collection di Universal Analytics e Google Analytics 4. Nelle proprietà UA, Analytics raggruppa i dati in sessioni e queste sessioni costituiscono la base di tutti i rapporti. Una sessione è un gruppo di interazioni dell’utente con il sito Web che avvengono entro un determinato periodo di tempo (default timeout 30 minuti, o all’uscita dal sito web).

Durante una sessione, Analytics raccoglie e archivia le interazioni degli utenti, come visualizzazioni di pagina, eventi e transazioni eCommerce, come hit. Una singola sessione può contenere più hit, a seconda di come un utente interagisce con il tuo sito web.

Nelle proprietà Google Anaytics 4 puoi ancora vedere i dati della sessione, ma Analytics raccoglie e archivia le interazioni degli utenti con il tuo sito web o la tua app come eventi. Gli eventi forniscono informazioni dettagliate su ciò che sta accadendo nel tuo sito Web o nella tua app, come visualizzazioni di pagina, clic sui pulsanti, azioni dell’utente o eventi di sistema.

Gli eventi possono raccogliere e inviare informazioni che specificano in modo più completo l’azione eseguita dall’utente o aggiungono ulteriore contesto all’evento o all’utente (grazie al fatto che ogni evento può essere popolato da svariati parametri, anche completamente personalizzati). Queste informazioni potrebbero includere elementi come il valore dell’acquisto, il titolo della pagina visitata da un utente o la posizione geografica dell’utente.

Ci sono 4 diverse categorie di eventi in GA4. Alcune di queste informazioni le puoi leggere anche nella Guida per i Google Developer per GA4.

Eventi raccolti automaticamente ed eventi di misurazione avanzata: questi tipi di eventi vengono registrati automaticamente dalla configurazione gtag o gtm. Non richiedono alcuna codifica aggiuntiva. Sono infatti gli eventi che popolano i report standard, rendendo GA4 “out of the box” molto limitato.

Gli eventi raccolti automaticamente registrano i seguenti parametri per impostazione predefinita.

  • language
  • page_location
  • page_referrer
  • page_title
  • screen_resolution

Visualizzazioni di pagina, monitoraggio dello scorrimento, clic in uscita, ricerca sul sito, coinvolgimento di video e download di file sono tutti esempi di eventi di misurazione avanzata. In molti modi, gli eventi di misurazione avanzata rappresentano un upgrade GA4 su UA poiché tutti questi eventi richiederebbero lavoro aggiuntivo per il monitoraggio in UA.

Scarica la Repository di Eventi Standard

Scarica la Repository di Eventi Avanzati

Eventi consigliati: si tratta di eventi con nomi e parametri predefiniti consigliati per diversi tipi di attività. Questi eventi richiedono modifiche al codice personalizzate e possono essere implementati con Google Tag Manager. La caratteristica specifica che li rende “consigliati” è che Google ha assegnato loro nomi di eventi consigliati. Ad esempio, se un visitatore aggiunge un articolo a un carrello, Google consiglia di nominare tale evento add_to_cart. Quando inizia il processo di pagamento, Google consiglia di chiamarlo begin_checkout. Se viene inviato un modulo di contatto, Google consiglia di nominare tale evento generate_lead.

Scarica la Repository di Eventi Raccomandati

Eventi personalizzati: come gli eventi consigliati, gli eventi personalizzati richiedono modifiche al codice personalizzato e possono essere implementati con Google Tag Manager. A differenza degli eventi consigliati, Google non ha fornito indicazioni su come nominare gli eventi. Un esempio potrebbe essere se volessi monitorare i clic sui link interni sul tuo sito. I clic sui link in uscita (esterni) possono essere monitorati con Enhanced Measurement, ma devi fare il lavoro pesante con un’implementazione di eventi personalizzati per un clic sui link interni.

Creazione delle Audience in Google Analytics 4

In Google Analytics 4 non esistono più i segmenti di pubblico tanto cari in Universal Analytics. Tuttavia esiste una funzione simile alla generazione dei segmenti di pubblico; stiamo parlando delle Audience. Creare un’Audience ha diversi vantaggi, il primo che ci preme è la sostituzione dei segmenti di pubblico nei report di Google Data Studio; si perché se infatti sei abituato ad usare i segmenti di pubblico come filtro di dati per i tuoi widget in un report, puoi ancora utilizzare la audience all’interno di un filtro Google Data Studio come parametro importato da GA4.

Nel contesto di Google Analytics 4, un pubblico è un gruppo di utenti che puoi raggruppare in base a qualsiasi combinazione di attributi o esperienze in un determinato periodo di tempo. La funzione dei segmenti di pubblico in GA4 ti consente di segmentare i tuoi utenti in base a dimensioni, metriche ed eventi importanti per la tua attività.

Come i segmenti di pubblico, le audience possono essere usate per creare gruppi di Remarketing; un modo per fare questo è quello di usare un gruppo di esclusione nella configurazione dell’audience, come ad esempio: condizione 1 = aggiunta al carrello, condizione 2 = acquisto.

Nella configurazione dell’audience creeremo quindi un gruppo di utenti che corrispondono alla condizione 1, ma non alla condizione 2.

Dimensioni e Metriche aggiuntive per Google Analytics 4

Quando in Google Analytics 4 inviamo eventi di qualsiasi tipo, che non siano i già citati eventi standard o di misurazione avanzata, passiamo una serie di parametri (facoltativamente) che arricchiscono quel dataset. Queste informazioni contenute nei parametri vengono effettivamente registrate in GA4, però non saranno disponibili nei rapporti, fintanto che non andiamo a creare Dimensioni e Metriche personalizzate.

Ecco qui due repository di quelle che installiamo sempre su tutti gli account, specialmente quando c’è un monitoraggio e-commerce attivo.

Scarica la Repository di Metriche Personalizzate

Scarica la Repository di Dimensioni Personalizzta

Va da se che le dimensioni e le metriche sono custom e dipendono sempre dal progetto.

Accedi alla collezione di Parametri Google Analytics 4 per Google Data Studio.

Questo contenuto non l’abbiamo preparato noi ma lo riteniamo utilissimo e parte di una buona documentazione di Google Analytics 4. Segui questo link per ottenere gratuitamente accesso alla Repository dei parametri Google Analytics 4, scoprirne il significato, e la loro disponibilità in Google Data Studio.

Ottieni la Repository di Metriche e Dimensioni per GDS

Tutti i bug noti di Google Analytics 4 ed il loro stato

Una dinamica molto frustrante che può capitare con Google Analytics 4, è data la sua natura di beta pubblica al momento della scrittura di questo post, la conseguente presenza di moltissimi bug che rendono la vita più complicata di quanto non sia già.

Per fortuna Matteo Zambon di TagManager Italia ha deciso di preparare uno spreadsheet aggiornata con tutti i bug noti di GA4; così se hai qualche problema irrisolvibile, puoi verificare che non si tratti di un bug di piattaforma.

Accedi allo Spreadsheet dei bug noti

Ottieni il blueprint per il porting da Universal Analytics a Google Analytics 4

Se ti senti pronto a portare avanti un’implementazione completa con Porting Da Universal Analytics da solo, puoi accedere al nostro BluePrint. Utilizziamo sempre questa scaletta di attività essenziali quando creiamo una implementazione per i nostri clienti. Il documento è dinamico e viene aggiornato con frequenza.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Hai domande o vuoi proporre qualche cambiamento? Lascia un commento, siamo sempre felici di discuterne con la nostra community! 
Ottieni il Progetto gratuitamente
Inserisci le tue informazioni di contatto, così rimarrai aggiornato sulle ultime novità e potremo scambiare due parole per approfondire l'implementazione, se lo vorrai.
Ottieni il BluePrint di tutti gli step necessari
Ottieni il Progetto gratuitamente
Inserisci le tue informazioni di contatto, così rimarrai aggiornato sulle ultime novità e potremo scambiare due parole per approfondire l'implementazione, se lo vorrai.
Overlay Image
Rendi GA4 completamente GDPR Compliant
Inizia subito a sfruttare il Server Side Tracking di Fuel LAB; totale rispetto del GDPR e di ePrivacy, e Data Quality migliorata!
Rendi GA4 completamente GDPR Compliant
Inizia subito a sfruttare il Server Side Tracking di Fuel LAB; totale rispetto del GDPR e di ePrivacy, e Data Quality migliorata!